2020 ©Bloom Formazione . Tutti i diritti risrvati . P.Iva: IT 10733290968 . hello@bloom-formazione.com

IO CAMBIO

“Per me l’insolito, grazie“.

m. [der. di cambiare] di casa, di temperatura, di abitudini, di carattere, di mestiere.  

Il più temuto è sicuramente il cambio di stagione e lo stress che comporta è cosa nota a tutti: il turnover del guardaroba, la cervicale che si fa sentire, oggi 30 domani 12 gradi.

I serpenti si spogliano della vecchia pelle, gli alberi si svestono delle foglie secche per lasciare spazio agli ancor più colorati fiori, i bachi diventano bruchi per poi scoprirsi farfalle.

Far fronte al cambiamento non è mai cosa facile, ma è necessaria. L’arte dell’adattamento al cambiamento è nota come resilienza, che non significa solo togliere o aggiungere un buco alla cintura.

Essere resilienti significa reinventarsi dopo una rottura, autoripararsi dopo uno shock, ritrovare equilibrio dopo uno scivolone grazie alla capacità di essere in costante movimento.

Resiliente fu Steve Jobs, licenziato dalla sua stessa azienda, etichettato come un pessimo uomo d’affari in un susseguirsi di fallimenti e mancanze che lo hanno reso il personaggio di cui tutti conosciamo la storia. Non ci avesse creduto oggi avremmo generazioni meno intorpidite a chattare, ma saremmo orfani dei dispositivi elettronici più amati al mondo.

TORNA SU